Translate

.

.

Benvenuti su questo Blog dedicato al cucito creativo e a tanto altro ancora.

Vi ringrazio se vorrete lasciarmi un piccolo saluto quale segno del vostro passaggio; se invece volete chiedermi qualcosa sulle mie creazioni potete scrivermi a tesoricountry@gmail.com


Etichette

venerdì 24 dicembre 2010

E ti pareva...

E ti pareva.... fino a poco tempo fa il 25 Dicembre era così lontano ed io avevo così tanto tempo per poter fare tutto e invece? Eccomi qua, ad uno sputo dal Natale (...non so se rendo l'idea.... mancano poco meno di 10 minuti e  non ho ancora impacchettato i regali che dovrò consegnare domani, non ho ancora finito il giro sui vostri Blog e non ho ancora mandato gli auguri agli amici/amiche "di e-mail"...e che fino a qualche anno fa venivano romanticamente chiamati "Amici/Amiche di penna"... come cambiano i tempi...) e insomma: son qua ad uno sputo dal Natale e mi rendo conto che per l'ennesima volta mi son persa tra mille cose e mille altri micro-impegni.
Bene: il prossimo anno vedrò di organizzarmi meglio eh?

Allora vediamo di fare qualcosina di fatto bene, un augurio breve e al tempo stesso denso di significato....

  A chi si commuove ascoltando una canzone,
     a chi guarda il mondo senza porsi barriere,
        a chi non aspetta Natale per essere migliore…
             Buon Natale!


Eh... dài... spettacolare come augurio, no?
Bello, poetico.... E' che mi sembra così troppo bello e poetico.... troppo poetico: non fa proprio per me che di poetico ho solo il nome (..lo cantava il Petrarca e ultimamente Nek)

Mi servirebbe qualcosa di più... come dire.... più normale? Più semplice? Più mio?
Insomma non so come definirlo ma questo è l'augurio che vi faccio dal profondo:



(S.Ziche)

domenica 5 dicembre 2010

Lavori in corso macccheeppp......

La lettura di questo post è consigliata ad un pubblico adulto... ma anche no, perchè penso i ragazzini di oggi parlino molto peggio di me!

MACCCHEEPPPALLEEE !!!!

Come ho già avuto modo di "esternare" a qualche amica e a qualcuna di voi, la casetta dei nostri sogni non è ancora terminata.....

-"Non preoccupatevi! Consegna entro Settembre, non ci sono dubbi!!"
...e Settembre è passato.

-"Sì, in effetti il tempo non ci aiuta,... ci sono stati alcuni intoppi....MA MICA PER COLPA NOSTRA.... e allora siamo un po' in ritardo ma non temete: entro Dicembre si va dal notaio e si rogita!"
....e Ottobre e Novembre è passato.

E' iniziato Dicembre ed ora le voci sono cambiate... solita colpa del tempo, solita colpa degli altri, insomma: se siamo fortunati entreremo nella nostra casetta solo a Marzo (...e che ci vada bene....)
Pensate che io sia delusa?..... Contrariata?..... Rassegnata?....
NNOOOOOOO:  SONO SEMPLICEMENTE   INC!!??#GRRR!!?@#  Alla faccia dello spirito natalizio! Ad una che sta aspettando questa casa da una vita, che l'ha fermata 3 anni fa, che si era già vista intenta ad addobbare l'albero nel soggiorno luminoso della nuova casetta, danno una notizia del genere con una tranquillità esasperante!
E allora cosa ci devo fare, a parte augurare un devastante attacco di cag... pestilenziale che li colpisca a settimane alterne, compreso il 31Dicembre??!!

E allora non mi resta che consolarmi con l'ultima foto che siamo riusciti a farci io ed il mio maritino.... il 3 Novembre, di fronte alla nostra futura casetta...


S.A.L. di Sabrinaesse: la mia 2a e 3a tappa!

Tutto insieme: seconda e terza tappa!!!  Ma sì che va bene lo stesso.... meglio risparmiare l'inchiostro, con la crisi che c'è...
Allora, eravamo rimasti al mio "Toh chi si vede" che si era dato alla fuga .... ma io -plurimedagliata nella corsa indoor su mattonella- l'ho raggiunto, accalappiato al volo e reso un po' più presentabile.
Ora ha un musetto e anche un paio di mutandoni ma... il furbacchione ha approfittato di un mio attimo di distrazione mentre preparavo la macchina fotografica  per darsi nuovamente alla fuga....
ECCHECCAVOLO !!!!! Giusto il tempo di fargli una foto proprio nell'attimo in cui prendeva la rincorsa!!

misera imitazione di Tobia

martedì 30 novembre 2010

Mi servirebbe proprio Babbo Natale...


http://www.silviaziche.com/
 Mi servirebbe proprio Babbo Natale in questo momento! Così proverei a frugare nel suo sacco per vedere se ha qualche rimedio miracoloso contro il mal di testa!!
Non è possibile!!  E' da venerdì scorso che sono a casa per una stupidissima bronchite presa chissaddove (...pazienza andassi fuori la sera col pancino scoperto..... SEEEEEE.... proprio io!!!)
Ed è da allora che ho un mal di testa che mi dà tregua solo per pochissime ore al giorno...
Ho deciso comunque di scrivere questo Post per tranquillizzare chi si è preoccupata della mia latitanza dalla rete. Prometto di tornare in forma presto.... ma nel frattempo non avete qualche rimedio naturale da propormi?... non so..... "mangiare cipolle crude a digiuno, mescolate a 2 cucchiai di miele" oppure "fare una tisana a base di fiori di papavero e brandy".
Di medicine ne sto prendendo anche troppe per la bronchite e non voglio rischiare una denuncia dall'Anti-Doping quindi: porte aperte ai suggerimenti!!!
Ciao a tutte! Ora mi rifiondo sul divano....

domenica 14 novembre 2010

S.A.L. di Sabrinaesse: la mia 1a tappa!

Care blogghine, vi ricordate che qualche giorno fa avevo postato la mia partecipazione al S.A.L. di Sabrinaesse?....
(cacchio...ma come parlo oggi??? Postato??!! Ma che verbo è??!!! Le profffss di Italiano sono pregate di girarsi dall'altra parte).
Bene, ora che le proffss non leggono, torniamo a noi.

Allora: avevo postato la foto di quell'adorabile coniglietto chiamato Tobia e ve la rifaccio vedere ...non solo per ricordarvi di cosa sto parlando, ma soprattutto per permettervi di riavervi velocemente dallo svenimento che vi coglierà non appena avrete visto il FRUTTO del mio lavoro.



TOBIA
(Foto liberamente tratta
dall'Enciclopedia
"La perfezione esiste,
ma non fa per Laura")






Ho seguito passo-a-passo le istruzioni di Sabrina ripetendomi a bassa voce, a mo' di Tantra Nepalese "ricopia, taglia, bene ora ricalca e poi ritaglia, bene ora cuci, e-che-cacchio-sta' attenta che stai tagliando anche il tavolo...... occhio che... ah-sì-sì: mi devo ricordare di...."

Da brava alunna ho anche fotografato un paio di passaggi:






Ma qualcosa deve essere andato storto in qualche passaggio.... perchè il mio progetto si è dato alla macchia!!! E' fuggito!!!!




Ora vedremo cosa mi riserverà la seconda tappa.... ma ora corro a riprendermi il mio "coso" che ho deciso di non chiamare Tobia (...non se lo merita).
Lo chiamerò:
Toh...chi si vede!


Ciao a tutte e buona domenica!
 











domenica 7 novembre 2010

E vai con un altro tentativo!!

Càaaaspita!!!  C'é Daniela che continua a pubblicare a raffica notizie di GiveAway... BlogCandy.... Concorsi....
Daniela, ma sei una tentatrice!!! Smettilaa!!!!

Adesso devo iniziare a gufare contro il mondo se voglio vincere anche questo:  è troppo bello!!!

E allora.... vai con un altro tentativo: cara dea bendata, lo sai vero che ci sono anch'io? Com'è  'sta storia che mi eviti come la peste??!! Guarda che mi lavo, che mi comporto......bene........ e ogni tanto al mio capo in ufficio dico qualche parolina dolce ... tra una ringhiata e l'altra... (he! he! he!)
Sù dài... guarda questo Giveaway.... è la mia foto! Stessi capelli, stesso abito, stesse gambe filiformi e perfette, stesse tette da urlo!! Dài.....


Ritento la fortuna....

....io ci provo ancora.... vuoi mai che sia la volta buona che vinco qualcosa?

Stavolta partecipo al BlogCandy indetto da Alessandra di Piccolo Angolo Country...




Le regole sono semplici come sempre: 

-essere sostenitrice
-lasciare un commento sul suo post
-inserire la foto sul proprio Blog
-iniziare a gufare contro tutte le altre partecipanti

...eh... daài..... e non ditemi che voi non lo fate, dài !!!

... lo fate vero?

.......sì?  Ho sentito bene?  Ho sentito un coro di sìì???

Vabbè ho capito: sono io la cattiva... pazienza, che ci volete fare: le creazioni di Alessandra sono troooppo carine per non sperare di vincerle!!
E siccome in guerra e in BlogCandy tutto è permesso....  :)  :) 

Ciao a tutte e buona domenica!!!

sabato 6 novembre 2010

Partecipo per la prima volta ad un S.A.L. !!!


Care blogghine, partecipo per la prima volta ad un S.A.L. !!!
Se volete saperne di più, clickate qui.
La maestra sarà Sabrinaesse e le iscrizioni scadono domani... per un soffio son riuscita ad iscrivermi!!
Spero solo nell'enorme pazienza della "maestra" che ancora non sa che alunna "dura-di-comprendonio" si troverà in classe!!!
Già solo a vedere la foto di quello che andremo a produrre, son saltati fuori tutti i dubbi di questo mondo: e la stoffa? Ma non la troverò mai di questo tipo!! e il bottone? Dove lo trovo un bottone a cuore??!! Io ce ne ho uno rotondo e uno a stella, sarà lo stesso? e il musetto??! Guarda il nasooo che perfettooooo!! Il mio mi riuscirà grosso come quello di un grizzly!!

Allora vi avviso sin da ora: io partecipo a questo bellissimo SAL che ha come progetto quello di dar vita ad un coniglietto dal musetto dolcissimo che vedete in questa foto.
Nelle prossime settimane, pubblicherò lo stato-avanzamento-lavori del mio coniglietto.... se vedrete svilupparsi sul mio blog un "coso informe" che sarà mix tra orso grizzly-yeti-mostro delle caverne-e.t.-... non spaventatevi ma usate tantiiiisssima fantasia ricordandovi di questa bellissima foto.

Ora inizio ad allenarmi con ago-filo-forbici e metro, perché si vocifera che la prima lezione inizierà già lunedì... oddio che agitazione..... e se poi sarò in ritardo, chi mi firma la giustificazione???!!!!

Ciao a tutte e buon week end!

domenica 24 ottobre 2010

Ogni promessa è debito!

Come promesso, vi faccio vedere quali sono stati i miei acquisti alla Fiera Abilmente di Vicenza...

Dunque, piccola premessa:
io mi sono MOOOLTO trattenuta, sia per i pochi soldi che mi ero portata via (e non ho pensato assolutamente ad approfittare del Bancomat in Fiera), sia per il costante pensiero che mi assilla delle spese extra-capitolato della nuova casetta che ci aspettano a breve.... SIGH.....
Ma mentre io facevo queste considerazioni, il maritino guardava con occhio critico tutti gli acquisti e commentava:-"ma proprio tutta 'sta roba ti serviva?"

Quindi, lascio a voi commentare se ho comprato poco o tanto, oculatamente o meno... Comuque sia.... IO MI SONO DIVERTITA UN MONDO!!

Questa prima foto è l'insieme degli acquisti:





Questo sacchettino, molto semplice, mi è piaciuto subito e l'ho preso sia nella versione ecru che nella versione a quadrettini rossa (che non so se si vede bene in una delle varie foto, ma c'è).
Poi ho comprato un paio di ghirlande in rami di salice e qualche piccolo addobbo natalizio.







Queste sono le essenze che ho comprato da Paoletta (ve l'avevo anticipato nel Post con le foto della fiera); buonissime!!! ....so che di un profumo non si dice mai "buono" perché non si assaggia.... ma non me ne frega niente!! Sono BUO-NIS-SI-MIS-SI-ME!!!!


Poi non potevo passare e rimanere insensibile davanti allo Stand di .... ACC! @!!??zzç?? NON MI RICORDO IL NOME DELLO STAND!!!!!!! Beh... insomma: era uno Stand che aveva in esposizione delle stoffe tutte quante nelle tonalità dal giallo all'arancione!
E siccome da qualche mese (forse anno... non saprei...) sto attraversando il mio "periodo giallo" (una preghiera agli psichiatri e psicologi che leggono questo Post: astenetevi dal commentare il significato di questo mio amore..... non mi interessa... MI PIACE E BASTA), dicevo: non potevo rimanere insensibile a questo colore e allora.... ZAC! Ecco comprata della stoffina a quadri e quadretti del colore della zucca!!!




Infine, tappa obbligata allo Stand "Il Villaggio della Creatività" dove ho comprato qualche pannello e soprattutto ho afferrato al volo gli ultimi 2 pannelli "Snow Friends"!

Questo è quanto.
Buona domenica e..... buon lavoro a tutte le creative !!!

La Staffetta dell'amicizia


Bellissima idea !!
Grazie Soribel del dono -che prendo al volo senza lasciarlo cadere- ed eccomi qui a raccontare qualcosina di me. Pronti???? Viaaaa!!!

1- Quando da piccoli vi veniva chiesto cosa volevate fare da grandi, cosa rispondevate?
Che domande!! La maestra! E poi la moglie di Tarzan (questo l'ho desiderato fortemente quando ero in seconda elementare) e nuovamente la maestra! Poi ho passato il periodo della disegnatrice senza sapere bene cosa significasse, ma mi piaceva disegnare e quindi per me doveva esistere un mestiere simile. Poi ho avuto il periodo da "Grisu" e volevo diventare pompiere e poi principessa (a volte tutte e due allo stesso modo). Poi pattinatrice, ma solo sul ghiaccio e poi traduttrice di lingue sconosciute e poi anche scalatrice.
Diciamo che da piccola ho sempre avuto le idee mooolto chiare, caratteristica che ho mantenuto fino alla tenera età dei 40anni... chissà, forse tra qualche anno riuscirò a scoprire cosa farò da grande...
Alla fine il caso (perchè per quanto mi riguarda di "scelta" c'è stato moolto poco), dicevo alla fine il caso mi ha portato ad iscrivermi a "corrispondente in lingue estere" ed ora mi trovo anche a lavorare con le stoffe... IDEE PIU' CHIARE DI QUESTE..... :) :)

2- Quali erano i vostri cartoni animati preferiti?
Aaaahhh... domanda facilissima, partiamo da tutta la serie Walt Disney originale (Cenerentola, Robin Hood, Biancaneve, Bamby, gli Aristogatti...) poi Grisu, i Barbapapà, Mototopo e Autogatto, Napo Orso Capo, Yogi e Bubu, Scoobi-doo, Candy-Candy, Lady Oscar.... ma anche adesso me li guardo (echissenefrega dell'età!! Ma lo avete visto "Monster & Co"? E l'Era Glaciale? Ed ora che è in uscita "Cattivissimo Me" pensate che non me lo andrò a vedere???)

3- Quali erano i vostri giochi preferiti?
ovviamente le bambole! Credo che mia sorella ed io siamo state le uniche bambine della nostra cittadina ...e forse di tutto il Veneto... e chissà forse di tutta Italia.... a non avere una Barbie (mentre non ho ricordi di aver visto una pista di automobiline per mio fratello).
La cosa non ci ha mai infastidito anche perché "le mode" allora non erano così elitarie e selettive come oggi.
La mia era una bambola anonima con i capelli castani che sulla scatola aveva stampato il nome "Tanya" mentre mia sorella ne aveva una bionda di nome "Dolly". E per i vestiti? Semplicissimo: secondo voi cosa possono fare due bambine con a disposizione spille da balia, nastrini ed una quintalata di avanzi di stoffa colorata e scampoli vari???

4- Quale e' stato il vostro piu' bel compleanno e perche'?
Oddio.... e chi se lo ricorda?? Perdonatemi ma la mia memoria non arriva a tanto.... però mi ricordo come fosse ieri la più bella "Santa Lucia": il 13 dicembre del 1971. Quella sì che me la ricordo: e se la ricordano ancora mia sorella e mio fratello... è stata veramente strepitosa!

5- Quali sono le cose che volevate assolutamente fare e non avete ancora fatto?
Il pompiere.

6- Quale e' stata la vostra prima passione sportiva o non?
Le scalate in montagna... non scalate in parete, ma arrampicate in ferrata precedute da camminate di qualche ora. Emozioni indimenticabili!

7- Quale e' stato il vostro primo idolo musicale?
Claudio Baglioni.

8- quale e' stata la cosa piu' bella chiesta (ed eventualmente ricevuta) a Babbo Natale, Gesu' Bambino, Santa Lucia?
Da noi si festeggiava solo Santa Lucia e non dovevamo mai chiedere nulla per il semplice motivo che.... "Santa Lucia conosce molto bene noi ed i nostri desideri".
E guarda caso, se qualcosa non arrivava come desideravamo era probabilmente colpa di qualche malefatta che avevamo combinato e che noi non ci ricordavamo.... MA LEI SAPEVA E RICORDAVA TUTTO...
Ad ogni modo, come ho scritto anche poco sopra, la più bella Santa Lucia è stata quella di quando io avevo quasi 6 anni.
Quel lontano 13 Dicembre del '71 noi tre fratelli ci siamo svegliati di notte ed abbiamo scoperto che nella nostra camera che c'erano 3 ombrelli sospesi nell'aria, insieme a calze, canottiere e mutande (...scusate, ma la nostra Santa Lucia azzardava anche cose osè!!! eh! eh! eh!) e per terra, lungo il muro c'erano (...da notare la perfezione del ricordo):
2 scatole di mandorlato di Cologna Veneta
2 barattoli di latta pieni di sassi (che subito abbiamo scoperto essere una specie di confetti dall'aspetto di sassolini e di pietre)
2 scatole rettangolari che contenevano rispettivamente una bambola con i capelli castani ed una con i capelli biondi
1 modellino di aereo
1 camion rosso con il cassone ribaltabile giallo (....mi perdoni qualche camionista per questa descrizione....)
1 passeggino per bambole
1 scatola cilindrica (che agli occhi di noi 3 bambini sembrava ENORME) contenente i Plastic Lego ossia quei mattoncini di varie misure e colori, di plastica, con i quali si potevano costruire città intere....o almeno così era disegnato su quell'enorme cilindro).
Parecchi anni dopo la mamma ci ha confessato che tutto quel bendiddio era arrivato dal nonno materno che, dopo essere andato in pensione, aveva deciso di regalarci una Santa Lucia indimenticabile (e così è stato!! Grazie nonno Mario!!!)


Ecco: ora il mio compito è quello di passare il testimone a qualcuna di voi.
Allora diciamo che -visto che le domande sono 8- lo passo con piacere a 8 delle mie 119 sostenitrici scelte pescando con RANDOM.org e precisamente: la nr. 26, 100, 30, 59, 12, 81, 65,
111

che sono:

nr. 26 Arianna

nr. 100 ex "Casa-Cuori-Colori" e ora due a pari merito: Claudia e Paola ..e per Livia... ci sarebbe anche lei se avesse un blog.

nr. 30 Alessia
nr. 59 Stef
nr. 12 Nella
nr. 81 Serafina
nr. 65 Lilla
nr. 111 Ste

Ecco qui, care ragazze, senza obbligo, senza impegno! Se volete raccogliete il testimone; se non volete non preoccupatevi!! Mica mi arrabbio per queste cose!
Intanto vi ho raccontato qualcosina di mio.
Ciao a tutte e buona domenica !!!

venerdì 22 ottobre 2010

Ragazze... che giornata!!!


Ragazze…. che giornata!!! E che FIERA spettacolare!!!
Abilmente di Vicenza per l’ennesima volta ha dato il meglio di sé; gli spazi dedicati agli Atelier e ai Laboratori erano da mozzafiato… ed ho toccato con mano quanto ancora ho da imparare!!


Ma partiamo dall’inizio.

VIETATO FOTOGRAFARE.
Eehh-ggià: e chi l’ha detto che chiedendo magari non si ottenga?
Filomania di Laura Mori” , gentilissima, mi ha permesso di fotografare qualcosina ed ecco qui: e non ditemi che i Gingerbread non sono belli… SONO BELLISSIMI!!
Un grazie va alla signora che, presente sullo stand, si è resa “fotomodella per un minuto” a sua insaputa ed un grazie a Laura Mori che mi ha permesso di fare queste foto.

















A differenza delle ultime edizioni, quest’anno in Fiera c’era una folta presenza di artigiani ed aziende europee: c’erano spagnoli, francesi, tedeschi e inglesi!
Le signore dello stand “L’agulla botiga de labors”, spagnole e gentilissime, mi hanno permesso di fotografare il loro angolo di paradiso.
Il quilt appeso al muro mi piaceva da morire per i colori!!!!











E che dire di questo Albero di Natale decorato con Gingerbread e pupazzetti vari? La tentazione di portarmelo a casa è stata fortissima…. Mi ha fermato solo il realizzare improvvisamente che in macchina non ci sarebbe entrato… accidenti!




Infine questa scala (vi assicuro che lì sotto, nascosta da tutte quelle creazioni, c’è una scala!):




In questa belissima giornata ho finalmente conosciuto Paoletta de “Il Bosco di Camelot” e… ovviamente… mi son comprata le essenze che aveva appena importato. CHE PROFUMI!!!
Paola, è stato veramente un piacere conoscerti di persona!!! :)

Ed infine ho finalmente conosciuto la grande Daniela Cerri!
Ma lo sapete che nel nr. 1 della rivista DONNA PIU’ CREATIVA c’è la foto di un mio uccellino? (mi sto battendo una mano sulla spalla, dicendomi: “brava, brava! Gli autografi a più tardi!”)
Beh… non aspettatevi una foto cm. 50x50 o un uccellino iper-coloratissimo tipo “uccello del paradiso”!! Però intanto ci sono!! EVVAIII!! Ed un grazie ancora a Daniela per questa incredibile opportunità!!

Infine, terminati tutti i miei pellegrinaggi tra uno stand ed un padiglione, sono rientrata a casa dove mi aspettava il maritino per andare in cantiere a vedere i lavori fatti dall’elettricista nella nostra nuova casetta (…e soprattutto per vedere di quanto sarà il conto da pagare…)…. SIGH! I lavori sono stati ben eseguiti, ma … SIGH! Che conto!!!
Dopo una notizia del genere, chi mai avrà il coraggio di tirar fuori dal bagagliaio tutta la roba che mi sono comprata in fiera??
Per non dare nell’occhio… ho messo tutto dentro allo zainetto e alla domanda del maritino:-“hai trovato qualcosa di interessante?” ho dato una risposta un pochino evasiva….
He! He! He!

Per chi andrà in Fiera domani e domenica, buon divertimento!!!
Per tutte le altre.. vi prometto di postare le foto dei miei acquisti-pazzi tra qualche gg!
Ciao a tutte e buon week end!

sabato 16 ottobre 2010

Vi invito a festeggiare....


Vi invito a festeggiare il primo compleanno del Blog di Valentina !


Non so cosa metterà in palio ma sapendo che qualsiasi sua creazione è un piccolo tesoro ricamato con amore e con molto gusto non oso immaginare cosa riceverà la vincitrice!

Se volete tentare anche voi la fortuna, o se semplicemente volete farle visita.... cliccate qui!
Lei dice che ci sarà più di una vincitrice... ma mi sa che per mantenere le promesse dovrà iniziare a mettersi subito al lavoro!!
Forza Valentina!!! E ancora Buon CompleBlog!!



domenica 10 ottobre 2010

Mo' me lo segno....


Mo' me lo segno... sennò con la memoria che mi ritrovo chissà cosa combino in Fiera a Vicenza...
..accidenti che maleducata... non vi ho nemmeno salutate...

Ciao, care blogghine e buona domenica a tutte!
Voglio rendervi partecipi di quella che sarà la mia giornata a Vicenza.

Anziutto ho già deciso la data (e questo è un bel passo): sarà venerdì 22 Ottobre.
Ora passiamo alle cose da fare.
Vi risparmio i preparativi, l'obbligo di mettere in macchina il Tom-Tom, l'appuntamento con le uniche due amiche capaci di sopportarmi in una giornata del genere e di accompagnarmi nella cosiddetta "maratona al femminile".

Considerato che arriverò in Fiera più o meno alle 9:45 e già alle 9:46 avrò il biglietto in mano, la prima tappa obbligatoria è... IL CAFFE' (caffé! caffé! caffé! dov'è il caffé??)

A proposito di biglietto: per chi tra di voi mi chiedeva dove trovo la riduzione, semplice!
Basta andare sul sito della Fiera e cliccare su "Biglietti o Riduzioni".
Procedete con la "Registrazione" e poi stampatevi la riduzione per presentarla alla Cassa della Fiera.

Tornando al mio venerdì, dopo la dose di caffeina, mi inoltrerò nella bellissima avventura con due pezzi di carta:
utilissimo il primo, ossia il biglietto (guai a perderlo! se devo uscire per un attimo, chi rientra più?)
inutile il secondo, ossia la "mappa della fiera".
Per chi mi conosce, sa che qualsiasi mappa (di fiera, di città, di edifici) è per me un ottimo oggetto per farmi aria, per scacciare le mosche, per richiamare l'attenzione di qualcuno, per scrivere appunti ma non certo per consultarla.
Preferisco rompere le p...... ad ogni standista, ad ogni "punto informazione" ad ogni barista e chiedere dove si trova questo/quello/quell'altro piuttosto che tentare l'interpretazione di quei geroglifici che l'astuzia umana si inventa di scrivere su pezzi di carta chiamandoli ignobilmente "mappa". MAPPA PER CHI??!!
Per me no di certo!!
Ringrazierò il cielo quando qualcuno inventerà una mappa su una tavoletta con un puntino luminoso "voi siete qui" che si sposta dove mi sposto io!! Insomma: siamo nel 2010... possibile che non esista ancora una mappa tennnnologica che aiuti una povera beota come me???

Nel mio peregrinare non devo assolutamente dimenticarmi di andare al Padiglione G - Stand 122B a tirare per la giacchetta Daniela e chiederle... mi fai vedere le ultime novità? mi vendi la prima uscita? mi vendi la seconda uscita? mi dici come faccio ad abbonarmi? (lei sa di cosa parlo... e se volete saperlo anche voi, fate un salto da lei).
Diciamo che SE verso le 10:00 vedete un oggetto non identificato VOLARE sopra gli stands... (con o senza scopa è lo stesso...) beh non spaventatevi: sarò io dopo che Daniela mi avrà preso a calcioni, stremata dalle mie insistenze!

Un'altra fermata obbligatoria sarà il Padiglione F - Stand 450 per curiosare i corsi che Paoletta starà facendo. Mi piacerebbe partecipare al corso sulla ghirlanda di cuori... ma prima di iscrivermi devo sentire con le mie compagne di viaggio come saranno messe con le loro "curiosità/ necessità/ appuntamenti/ voglia di corsi".

E poi non posso perdermi Milvi e Alessia!! Ma ci sarete in Fiera? Milvi, Alessia, dove sarete? E quando? (...non vi chiedo "perchè" ...sennò mi becco un calcione anche da voi...)

Mi son persa qualcuna di voi?
Se sì... ditemi dove siete che mo' me lo segno!!!

domenica 3 ottobre 2010

Scented Pets

Son di fretta e -come molte di voi oramai sanno- non sono una grande fotografa... quindi portate un po' di pazienza per quello che vedete qui sotto...

Piccola premessa: in questi giorni mi sono dedicata ai profumatori d'armadio che mi hanno commissionato degli amici.
Mi hanno lasciato carta bianca (ma soprattutto non mi hanno dato limiti di tempo e, in questo periodo, è una cosa mooolto importante per la sottoscritta!!!).
Detto fatto: mi sono sbizzarrita tra un cagnolino, delle civette, dei maialini e quella che -secondo me- dovrebbe essere una pecora merinos stilizzata ..... ma il maritino mi ha smontato questa mia certezza.... a voi cosa sembra?

Ciao a tutte e buona domenicaaa !!!



Saranno famosi?

E chi lo può dire se saranno famosi o no.
Certo è che la sorpresa è stata tanta anche per me!! Per chi tra di voi ha comprato il numero di Ottobre della rivista Vivere Country, troverà un paio di miei lavoretti...
Non aspettatevi che siano in prima pagina, eh? Abbiate un po' di pazienza che la notorietà arriverà con il tempo e con essa anche la possibilità di "risalire" le pagine delle riviste... HE! HE! HE!
Ho avuto l'onore di veder pubblicata la foto della mia ghirlanda di cuori (....e scusate.... non ve la mostro perché la scansione che ho fatto della pagina mi è venuta un orrore vero e proprio!! E non voglio beccarmi una denuncia dalla rivista!! HA! HA! HAHAHA!)

Hanno pubblicato anche un particolare della mia "stuoia Turkey" ed un contenitore pieno dei miei cuoricini.
Ecco: di questa pagina sono riuscita a fare una scansione decente!!!




(per ragioni di privacy ho tagliato la parte superiore della pagina... non erano mie produzioni...)
Comunque, se siete curiose, andate dal giornalaio e frugate tra le riviste alla ricerca di questa.
Io ne approfitto per ringraziare la Lotus Publishing per avermi dato questa opportunità!
Ciao a tutte e buona domenica!!!

lunedì 23 agosto 2010

Doppio appuntamento !!


Doppio appuntamento!!??? Non mi sembra vero... devo iniziare a mettere da parte qualche soldino in fretta e furia!!!

Ebbene sì, care blogghine, le più sveglie tra di voi sicuramente lo sapevano già da tempo... le altre.... quelle come me.... sempre distratte e con la testa tra le nuvole.... o l'hanno saputo per c.... per caso come me oppure non lo sanno ancora.
E allora, proprio a queste amiche disattente, sbadate, smemorate, svagate, incantate, innamorate, dedico questo annuncio:

SE MANCATE AL PRIMO, PREPARATEVI AL SECONDO!!
...non è un messaggio culinario (cara Serafina non pensare di trovare una ricetta inedita! Anche perchè non saprei come stupire in cucina una brava come te!!!) ma è un messaggio sulle prossime fiere!
Piccola parentesi per gli organizzatori di questi eventi: se volete ringraziarmi per la pubblicità che sto per farvi... non siate timidi o titubanti! Vi dò delle dritte: mi piacciono fiori, cioccolatini e diamanti.... e non necessariamente in quest'ordine!

Allora:

anche quest'anno a Vicenza c'è Abilmente (quest'anno è dal 21 al 24 Ottobre... e chi se la perde?)
Per l'ennesima volta mi presenterò dotata di riduzione biglietto, di zainetto e del fedelissimo TomTom!! Ebbene sì: anche se abito a circa 60Km da Vicenza, anche se è ....diciamo.... la quinta? la decima? la centesima volta che vado ad Abilmente??? Insomma.... continuo ad avere qualche pikkolissima difficoltà con le strade e allora perché crearsi tante ansie inutili? Tante preoccupazioni insopportabili? TOMTOM e passa la paura!!! (Bellissima invenzione! La raccomando a chiunque abbia un brutto rapporto con l'orientamento e le indicazioni stradali in genere!)

E questo era il primo appuntamento.
Preparatevi, mi raccomando, perché ogni anno c'è sempre qualcosa da imparare! E guardatevi in giro perchè se vedrete una RAGAZZA 44enne, girare come una beota, sbavando a destra e a manca.... incapace di aprir bocca se non per emettere dei suoni simili ad un oohh!!!! uuuuhhh!!!! e indicare tutto con un dito, e toccare tutto con le mani anche di fronte ad un SI PREGA DI NON TOCCARE scritto in modo che persino dagli aerei in volo sia leggibile... beh.... quella sarò io!!!

Ma il secondo appuntamento (e questa è la novità) è che quest'anno la fiera COUNTRY LIFE non sarà più a Modena bensì a VERONA!
EVVIVA!!!! Sarà dal 3 all'8 Dicembre e anche a questo appuntamento mi presenterò dotata di zainetto e magari di riduzione biglietto (vedrò di presentarmi alla biglietteria con due trecce e in ginocchio...chissà se riuscirò ad ingannare qualcuno... MAH!). Il TomTom però lo lascio a casa eh?... Verona Sud la conosco come le mie tasche: non posso portarmi il TomTom là!

Eccovi svelato quindi il significato del titolo di questo post: due fiere a distanza di poco tempo!! Devo veramente iniziare a mettere da parte qualche soldino sennò arrivo impreparata agli acquisti!!

Felice settimana a tutte!!!

giovedì 12 agosto 2010

Come un ago in un pagliaio....

Vi è mai capitato di imbattervi sempre, ovunque e comunque in un oggetto fino a stancarvi e poi, quando decidete di cercarlo non lo trovate più neanche dopo aver recitato tutte le preghiere di questo mondo dall'aramaico antico al venusiano moderno?
(ovviamente a questa domanda dovete rispondere in coro:-"Sì certo! A me capita tutti i giorni!"... Non vorrete mica farmi sentire una merdaccia, vero??!!! Sù dài! Rispondete tutte in coro, non vi sento!.... ecco son pure sorda.....)

Quante volte ho visto su vari Blog foto di borse ecologiche, tutorial, spiegazioni delle stoffe usate.... e ogni volta mi dicevo: "questa sì che è proprio bella! Questa sì che è originale! Questa deve essere proprio facile da fare.... ma dài che tanto mi ricordo".




C'è stato un periodo (l'anno scorso forse? o quest'anno?) in cui in ogni blog, in ogni forum si parlava di borse ecologiche.

E come recitava una vecchia canzone.... "ILLUSIONE!!! DOLCE CHIMERA SEI TU!!"...io mi sono illusa -per la millesima volta- che la mia mente si ricordasse PERFETTAMENTE quando aveva visto quella bella borsa ecologica e soprattutto DOVE!!!
Eh già.. ILLUSIONE!!! DOLCE CHIMERA SEI TU!!

Ho girato in lungo e in largo i vari Blog... nebbia totale.... Come cercare un ago in un pagliaio...

Orgogliosa come sono, GUAI a chiedere aiuto a qualcuna di voi!!

Orgogliosa come sono, GUAI a tornare per l'ennesima volta in farmacia a chiedere una confezione gigante di Acutil Fosforo a quell'antipatico dottore che mi guarda con aria di sufficienza ed una frase lampeggiante stampata sulla sua fronte "sei irrimediabilmente senza speranza di miglioramento".

Orgogliosa come sono mi son detta: E-CCHE-CCACCHIO!!! Cosa ci vuole a fare una borsa ecologica!! Non mi ci vorrà mica una laurea!!!

E così son partita prima dai dettagli.... eh sì... è dai dettagli che si vede se un lavoro è ben eseguito (ovviamente a questa affermazione dovete controbattere in coro:-"Eh, sì certo! Se poi i dettagli sono arancioni, meglio ancora!!"...)


Per poi passare alla borsa vera e propria.
Cuci, ricuci, cuci e ricuci, dopo lunghe notti fredde, solitarie e buie passate china sulla mia macchina da cucire, alla fine è saltata fuori questa EcoBag.
Che ve ne pare?!?!



Vabbè... non ci ho perso il sonno... l'ho fatta in una unica giornata....
Vabbè... anche l'avessi fatta di notte non sarei stata sola, né al freddo e tantomeno al buio (...finora mi sembra che il maritino abbia pagato tutte le bollette della luce e del gas... e siamo in estate....)
Vabbè... la foto non è uno spettacolo, la fantasia della stoffa non è la migliore in assoluto ma a me piace ugualmente!!!
EVVVAAAIIII !!!! DA DOMANI BASTA CON LE BORSE IN NYLON DEL SUPERMERCATO!!!

giovedì 5 agosto 2010

Ricordi di Mosca

Carissime blogghine son tornata... finalmente!!!


Vi avviso sin da ora: se avete del tempo, potete continuare a leggere questo Post sennò tornate più tardi perché è ..... come dire... un Postone!
Diciamo che mi son fatta prendere la mano dalla mia vena scribacchina (aahh se fosse qui la mia prof di italiano!!! Vedrebbe che alla fine ce l'ho fatta a scrivere un tema più lungo di 40 righe!!! Ma questa è un'altra storia e ve la racconterò un'altra volta. Se ne avrò voglia).


La scorsa settimana sono stata a Mosca per la mia terza volta -purtroppo per lavoro e non per vacanza- e come già accaduto negli anni scorsi, anche quest'anno quello che sono riuscita a vedere della città è stato solamente quello che scorreva davanti agli occhi nel tragitto in auto: albergo-ufficio-albergo.

Ad ogni modo, considerato il fumo e la puzza di legno bruciato e torba che aleggiava su Mosca, direi che forse è stato meglio così.

Ma partiamo dall'inizio con il racconto, così vi rendo partecipi di quanto entusiasmante sia viaggiare per lavoro (frecciatina destinata ai colleghi/colleghe che non viaggiano e che insistono nel pensare che viaggiare per lavoro sia solo puro divertimento, svago e vacanza).


Partenza martedì scorso dall'aeroporto di Verona, con depressione pre-partenza dovuta al tempo... eh sì... il mio umore è fortemente, totalmente e perennemente influenzato dal tempo atmosferico.

In caso di viaggi in aereo il brutto tempo per me non significa "oddio, ci sono fulmini, tuoni e lampi e l'aereo cade".
Nooooo sai cosa me ne frega se cade l'aereo (se è destino....).
Per me brutto tempo significa: "E-CCCHE-CCAVOLO !!! NON RIESCO A FOTOGRAFARE UN ACCIDENTI!!!"

Ci ho comunque provato (anche perché il mio "compagno di viaggio" -collega/area manager "abituato a viaggiare"- ha dormito fino all'atterraggio a Vienna).

Prima di continuare vi devo spiegare un piccolo particolare che mi riguarda:

Da piccola, quando andavo in gita con i miei genitori ed i miei fratelli oppure con la scuola, mi piaceva tantissimo guardare fuori dal finestrino del treno.
Crescendo, ho iniziato ad apprezzare anche il guardare fuori dal finestrino dell'auto e dell'autobus.
Poi, iniziando a viaggiare in aereo (lavoro, viaggio di nozze, vacanze) ho continuato con questo amore per l'osservazione del paesaggio che scorre fuori dal finestrino.
In particolar modo, quando viaggio in aereo, adoro fotografare TUTTO quello che vedo fuori (per fortuna non riesco a vedere i moscerini, sennò fotograferei anche quelli!!).


Detto questo: appena decollati da VR ho spalmato il naso sul finestrino in attesa di vedere il Lago di Garda... case- terra- campi- strade- terra- case- terra.... eccheccavolo... si è prosciugato il Garda? Dove l'hanno nascosto??
Dopo un po' mi rassegno: con la fortuna che mi ritrovo, lo avranno visto quelli seduti sulle file dall'altro lato dell'aereo.
Pazienza, vorrà dire che tra poco vedrò le Alpi, nuvole permettendo...

Secondo voi le ho viste?

Sorpresa: all'improvviso è comparsa la costa ed il mare...
IL MAREEEE !!! MA COME: L'AUSTRIA E' A NORD, LE ALPI SONO A NORD, PERCHE' VEDO IL MARE CHE E' AD EST??!! ODDIO CI HANNO DIROTTATO E CI STANNO PORTANDO IN AFGHANISTAN O MAGARI IN QUALCHE PAESE SCONOSCIUTO, MAI RIPORTATO SULLE CARTE GEOGRAFICHE!!!!

Pronta a fotografare e documentare tutto, vedevo già i titoli dei giornali: "ragazza... (da notare che dico ragazza e NON quarantenne, perché io mi ritengo ancora una giovincella baldanzosa).

Dicevo... "ragazza riesce a mantenere il sangue freddo e a documentare per la prima volta il dirottamento di un aereo e l'atterraggio in un campo afghano destinato allo smistamento dell'oppio".

Peccato che in quel momento il capitano dell'aereo decide di illustrarci il piano di volo e ci dice che "abbiamo lasciato Verona, abbiamo sorvolato Venezia, stiamo raggiungendo l'Istria e tra 40minuti atterreremo a Vienna".
Avrei voluto chiedergli se non si faceva prima passando per Parigi-Londra.... ma non avevo voglia di slacciarmi la cintura, disturbare il mio collega dormiente e fare quei 20 passi che mi separavano dalla cabina di pilotaggio.... troppa strada... troppa fatica...

Alle 19:10 ci cacciano fuori dall'aereo e dobbiamo fare una corsa per riuscire a prendere il volo per Mosca (imbarco alle 19:30).
Voglia di correre .... poca.
Voglia di correre in bagno... TANTA!!!
Muovo a compassione il mio collega e riesco a catapultarmi in un WC (pulito come uno specchio.... da buoni austriaci... dove avevo persino paura a respirare per timore di sporcare in qualche modo l'aria...).

Il volo successivo riusciamo a prenderlo grazie ad una fila lunghissima di gente che come noi sta andando a Mosca e che rallenta le operazioni di controllo carta di imbarco e imbarco.
Il volo è previsto durare circa 2ore e, mentre il mio collega tentava nuovamente di addormentarsi, io ho iniziato a parlare con un ragazzo seduto al finestrino vicino a me.
Devo ammettere che parlare con lui mi ha fatto veramente trascorrere un piacevole viaggio: un ragazzo giovane (credo avesse 25 anni) secondo di 3 fratelli nati da genitori russi, con nonna israeliana e nonno uzbeko; negli anni 90 sono scappati tutti da Mosca e si sono trasferiti in Israele dove lui, tredicenne, ha iniziato a conoscere la religione ebraica (nota: nonno musulmano, nonna ebraica, genitori ortodossi, iniziato all'ebraismo a 13 anni.... cavoli che bagaglio culturale!!!!).
Ha fatto il militare in Israele e poi si è iscritto all'Università in Italia (mi sembra abbia detto Farmacia a Pavia....ma in questo momento non mi ricordo molto bene...). Gli mancano 3 esami per laurearsi e stava andando a trovare la fidanzata (russa, conosciuta in Italia a VR).
Atterrati a Mosca... non gli ho nemmeno augurato buon viaggio... e non gli ho nemmeno chiesto come si chiamava (...che incivile che sono !!!)

Allora: fin qui tutto bene, perché gli spostamenti sono sempre avvenuti al chiuso.
Una volta ritirata la valigia e usciti all'aperto (al buio, perché erano le 24:00 ora di Mosca - 22:00 ora italiana) siamo stati colpiti da una vento forte, caldo all'inverosimile, acre, fumoso, puzzolente.
Ci hanno spiegato che il caldo era anomalo (...ma-và? sembrava di essere davanti ad un phon gigantesco in azione....) e che la puzza ed il fumo erano gli incendi fuori Mosca.
MA QUANTO FORTUNATA SONO?? Atterro a Mosca con 39°C a mezzanotte, con una puzza ed un fumo che nel giro di 5minuti mi fa sembrare un Bratwurstel con crauti a corredo sotto le ascelle.... MA QUANTO FORTUNATA SONO??

Il giorno dopo, visto che era impensabile fotografare fuori dalla finestra dell'albergo per colpa del fumo.... mi sono limitata a fotografare la finestra dell'albergo, che rispecchia il 98% delle finestre delle abitazioni russe. Ovunque ti giri, vedi che tutti i palazzi hanno le finestre fatte in questa maniera -rigorosamente con doppi-vetri e finestrella superiore per il "ricircolo dell'aria durante il freddo inverno".









La giornata trascorre nell'Ufficio del nostro rappresentante di Mosca fino alle 20:30 (ora di Mosca) ad una temperatura ....non esagero.... di 20°C !!!
MI SI SONO CONGELATE PERSINO LE BUDELLA!!!
Siccome questi ragazzi russi non sono abituati alle temperature superiori ai 28°C hanno pensato bene di attrezzare TUTTI I LORO UFFICI con condizionatori nuovi e di accoglierci con uffici iper-refrigerati !!!
E-CCHE-CCAVOLO !!!!
IO CHE AMO IL CALDO (SE SONO NATA IN ITALIA, CI SARA' UN MOTIVO PER QUESTO MIO AMORE....) IO CHE SONO ABITUATA AI 33°C CON IL 70% DI UMIDITA' DELLA PIANURA PADANA, MI RITROVO IN UNA CITTA' DOVE LA TEMPERATURA SI AGGIRA ATTORNO AI 39°C CON 0% DI UMIDITA' E DOVREI SOFFRIRNE??!!!
Stavo egregiamente bene, MA SOLO FUORI DALL'UFFICIO, ACCIDENTI!!! DENTRO ERO AL POLO-NORD E MI VEDEVO CIRCONDATA DA PINGUNI E TRICHECHI !!!!!


Alla fine della giornata lavorativa, i colleghi russi invitano il mio collega e la sottoscritta -che oramai aveva assunto le sembianze di un ghiacciolo color grigio- ad andare a mangiare qualcosina in un ristorantino russo.
In quel preciso istante la mia mente ha elaborato una preghiera beneaugurante che ho ripetuto e ripetuto lungo tutto il tragitto ufficio-ristorante (20 minuti di auto, con condizionatore al massimo):

"ti prego, ti scongiuro, cerca di portarci in un ristorante dove l'aria condizionata si sia improvvisamente rotta, altrimenti potrebbe venirmi l'insana voglia di augurarti un attacco improvviso di diarrea associata a diarrea e accompagnata da diarrea"

Secondo voi la preghiera ha funzionato?


Il ristorante era questo qui, iper-condizionato, iper-perfetto ed iper-elegante.

Quando ho scoperto che i bagni non avevano l'aria condizionata, mi ci sono catapultata dentro e ci sono stata 10minuti !!!! Giusto per riscaldarmi le ossa!!!! ODIO IL FREDDOOO !!!!!

E comunque devo dire che restare nel bagno per 10 minuti è stato piacevole.... guardate un po' qui che foto ho fatto del bagno!!!




Vi spiego un po' di cose:

qui sotto vedete la sottoscritta (con un golfino che tenta miseramente di riscaldarla....) che- voltando le spalle alla porta d'entrata dei bagni- fotografa la specchiera che le si presenta di fronte.




Ovviamente, per fare i propri bisogni, occorre chiudersi in uno dei 4 bagni (vedete che ci sono delle porte alla mia destra? Ce n'erano 2 a destra e 2 a sinistra).

Entrando in una di queste porte, si poteva trovare un lavandino come quello qui sotto,



Un water in ceramica con l'asse ed il coperchio in legno di rovere (o almeno rovere sembrava), e la vaschetta con il tirante in porcellana con su scritto "pull"








Ma a voi è mai capitato di entrare in un bagno del genere???!!! Mi sembrava di essere in un film dell'Ottocento e mi aspettavo di veder entrare da un momento all'altro una zarina con la pelliccia di ermellino.... (dal freddo che avevo in quel momento, gliel'avrei rubata volentieri la pelliccia!!!!)


Il giorno dopo, nel tragitto verso l'ufficio, son riuscita a fotografare qualcosina... Guardate un po' qua:


Il Cremlino







Un cartellone pubblicitario (io di russo non capisco un'accidente.... ma credo si tratti di un'incontro di pallacanestro).
Mi ha colpito il colore del cartellone.... lo vedete QUANTO E' COLORATO??!!! Ed il disegno così spigoloso, tipico della Russia degli anni '50 ...non vi pare?




Non poteva mancare una foto all'insegna del McDonald's.... rigorosamente in russo (...non so se si vede bene dalla foto, ma vi assicuro che l'ho riconosciuto solo dal logo....)





Giovedì sera il boss dell'ufficio di Mosca ci ha portato al Bolshoj (non il teatro principale, che è ancora chiuso per restauro, ma in quello secondario che viene utilizzato al momento in attesa della riapertura di quello principale).
Abbiamo avuto l'onore di vedere un balletto contemporaneo del coreografo spagnolo Duato.... Son rimasta senza parole!!
Emozionante fino alle lacrime! Lo so, non sono tanto normale... a me piace tantissimo il balletto e spesso ne vengo rapita a tal punto che dall'emozione piango. Cosa volete che vi dica... C'è gente al mondo che si droga, e io invece piango per l'emozione che la danza sa dare. Il mondo è bello perchè e vario!!!





Il venerdì è stato il giorno del rientro (tanto agognato, sognato, desiderato con ogni poro della mia pelle!!!!).

Durante il viaggio in treno.... eh sì, perché dalla Stazione Centrale di Mosca c'è un binario ed un treno dedicato al tragitto Aeroporto Domodiedovo / Stazione Centrale / Aeroporto Domodiedovo.. ed è sicuramente preferibile al tragitto in auto.
Dicevo, durante il viaggio in treno ho fatto una foto ad alcune casine che vedevo sullo sfondo: mi piaceva la forma dei loro tetti..... ed in particolare il colore di uno di loro!!! Lo vedete?... scusate per il palo della luce, avevo tentato di abbatterlo con uno sputo ma era troppo lontano!




Ed ora direte.... bene, sei di ritorno, il viaggio è finito. E QUI VI SBAGLIATE!!
ANCH'IO LO PENSAVO, MA IL FATO MI REMAVA CONTRO!!!!
Una volta saliti sull'aereo che ci avrebbe dovuto riportare a Vienna, ci siamo mossi dall'aeroporto per circa 3 minuti... poi si è fermato.

Abbiamo aspettato... aspettato... aspettato.... ed ho iniziato a vedere altri aerei che lungo le varie piste si fermavano in fila indiana.
ECCO CI SIAMO: TRAFFICO ALLE STELLE, CI TOCCA FARE LA FILA INDIANA PER PARTIRE, SPERANDO CHE NESSUNO SI TAMPONI SENNO' CHI E' CHE SCENDE A FARE LA CONSTATAZIONE AMICHEVOLE???
Dopo 40 minuti di attesa arriva l'annuncio del capitano:
"siamo fermi, TUTTI siamo fermi, perché il radar di terra non funziona".... MA BENE! CI MANCAVA ANCHE QUESTO!!! ARRIVEREMO A VIENNA GIUSTO IN TEMPO PER PRENDERE L'AEREO SUCCESSIVO DIRETTEMENTE DALLA PISTA DI PARTENZA!
Dopo un'ora non ci sono novità.
Finalmente dopo un'ora e 40 minuti l'aereo è partito.... e con esso anche la speranza di prendere il volo che da Vienna ci avrebbe portato a Verona.
Atterrati a Vienna penso: "ritiriamo il bagaglio, sentiamo la compagnia aerea per l'imbarco sul volo di domani, sentiamo se hanno pensato a prenotarci in qualche albergo, e poi andiamo in centro a mangiarci una Wiener Schnitzel"
MACCHE' !!!
Il bagaglio lo tiene la compagnia così il giorno dopo lo imbarca subito sull'aereo (....ma tanto... non avevo nulla di vitale importanza, visto che il minimo indispensabile per la sopravvivenza ce l'ho sempre nel bagaglio a mano), abbiamo già 2 stanze prenotate all'albergo dell'aeroporto ed il posto prenotato per il volo del giorno dopo, MA IL MIO COLLEGA E' STANCO E NON HA VOGLIA DI ANDARE IN CENTRO A VIENNA.
No comment.
Erano le 20:45.
No comment.
Il giorno dopo, sulla pista di partenza, scatto l'ultima foto: le vedete anche voi, le pale eoliche sullo sfondo?..Beh, dall'aereo ne ho viste a centinaia sul territorio austriaco (solo noi in Italia pensiamo all'impatto ambientale che avrebbero e continuiamo a tenerci certe mostruosità in cemento piuttosto che pensare a qualcosa che sia almeno un pochino meno inquinante...)


Atterrati a Verona a mezzogiorno, in una giornata limpidissima e bellissima, ho trovato il mio ammmòòre che mi aspettava agli arrivi e che ha pensato bene di portarmi a pranzo fuori per festeggiare il mio ritorno a casa !!!
Se siete resistite alla lettura fino a qui.... siete delle stoiche vere amiche, curiose come me di sapere qual è la morale della favola!!!
Se invece qualcuna si è persa per la strada e non è più tornata... pazienza.... non saprà mai cosa si è persa!!!
MORALE DELLA FAVOLA.
Morale della favola? ...perchè? Vi sembra che sia stata una favola?
E soprattutto in tutto questo ci deve essere anche una morale?
E-CCCHENNESO' IO !!!! Mica sono una santona!!! Cercatevela voi la morale!!
Io so solo che non c'è nulla di meglio della propria casa!!
CASA DOLCE CASA!!!

sabato 10 luglio 2010

Un pensiero per tutte voi!



In tutto questo tempo di forzata lontananza dalla rete mi son persa un sacco di novità, accidenti!!!
La settimana scorsa ho iniziato con il leggere dalla mia bacheca i post più recenti ma uffa.... avrei dovuto collegarmi tutti i giorni almeno 3 ore!! E chi ce l'ha tutto questo tempo? E così sono arrivata ad oggi riuscendo a leggere i post -dai più recenti ai meno recenti- fino al 28 Giugno.

Quante sorprese e quanti tesori!
Ecco quindi un piccolo fiore virtuale per tutte voi,
instancabili creative sempre di corsa tra un post ed un lavoro da terminare;
vecchie e nuove blogghine in attesa di qualche visita o di un semplice commento ad un vostro post;
creative stanche alla disperata ricerca della musa ispiratrice che ultimamente sembra essersi presa mesi e mesi di vacanza;
amiche senza un blog, ma piene di voglia di fare e imparare che si sciroppano ore e ore di navigazione pur di trovare qualche insegnamento in più!

Siete tante e questo piccolo pensiero ve lo meritate tutte, sia che siate mie sostenitrici o semplicemente visitatrici occasionali..

martedì 6 luglio 2010

Buone Vacanze !!!!


Ero sparita momentaneamente e forzatamente dalla Rete ma son tornata !!!
Prima i problemi con il PC di casa, poi i problemi di connessione a Internet (...maledetta tecnologia!!!), poi i problemi in ufficio sommati a qualche piccolo problema di salute con i miei e gli impegni legati alla nuova casa e al tentativo di vendere l'appartamento in tempo utile... insomma: tutto sembrava tramare per tenermi lontano da BlogLand!!!
E invece....
TA-TA-TA-TAN !!!!

Non ho nulla da farvi vedere, anzi: se avessi avuto un cinepresa in queste ultime settimane mi sarebbe tanto piaciuto fare un film sulle corse che ho fatto per rendere l'appartamento un attimino "vivibile" ma soprattutto "visitabile" per i futuri/possibili acquirenti.... CHE STRESS!!!
Quanto mi manca una stanza-ripostiglio dove chiudere dentro tutto quello che non deve essere visto!! La mia carissima macchina da cucire, le mie stoffe, i miei progetti hanno subìto decine e decine di spostamenti (toglili dalla tavola del salotto, mettili dietro al mobile che non si vede!... ed il giorno dopo: ritira fuori tutto, rimetti tutto sulla tavola del salotto per poi spostare nuovamente tutto per la visita inaspettata organizzata dall'Agenzia Immobiliare).
Spero solo che finisca tutto in fretta, e che i prossimi visitatori siano interessati ai muri e non al contenuto dell'appartamento !!! :) :)
Vi siete accorte che è finalmente scoppiata l'estate???
ERA ORA !!!!
E con l'estate arriva il profumo delle vacanze.... non vedo l'ora che arrivino anche per me!!!
Anche se quest'anno -come l'anno scorso- trascorreremo Agosto all'insegna del risparmio (....casa nuova.... spese nuove... e tante!!) io personalmente non vedo l'ora di staccare la spina dall'ufficio e starmene a casa ...fosse anche solo per grattarmi la pancia sul divano !!!!
Carissime amiche, ora mi fermo qui perché devo andare a sbirciare in giro nei vostri Blog!! Voglio vedere cosa mi son persa in queste settimane !!!!
Auguro a tutte vuoi buone vacanze e.... ci si legge in rete!!!
Ciao ciao!!
Related Posts with Thumbnails