Translate

.

.

Benvenuti su questo Blog dedicato al cucito creativo e a tanto altro ancora.

Vi ringrazio se vorrete lasciarmi un piccolo saluto quale segno del vostro passaggio; se invece volete chiedermi qualcosa sulle mie creazioni potete scrivermi a tesoricountry@gmail.com


Etichette

domenica 26 aprile 2009

Lo Schmelzolan... questo sconosciuto.....




Avete mai provato lo Schmelzolan?

Io no, ma mi ha incuriosito il lavoretto eseguito da Francesca un'amica del forum "Creare in Libertà" (guardate un po' questo suo vasetto qui sopra: non è una meraviglia?)

Lo Schmelzolan è una resina trasparente, che si scioglie in forno.
Viene venduta in granuli (disponibili in tantissimi colori trasparenti che, a seconda della propria fantasia, possono essere mescolati) e si possono combinare in stampi di metallo in qualsiasi modo possibile.

Quali stampi?... Per esempio le formine che si usano per i biscotti !!!

Riempite lo stampino di metallo fino a metà altezza con lo SCHMELZOLAN e mettetelo nel forno di casa alla temperatura di circa 180°C (NON USATE IL FORNO A MICROONDE!!). E' necessario che l'ambiente sia ben ventilato: per esempio tenete aperta la finestra. Si raccomanda di non usare piu' di 500 g in tutto di SCHMELZOLAN alla volta. Il tempo di fusione dipende dal tipo di superficie che si vuole ottenere, granulare o liscia, e varia dai 30 ai 40 minuti. Di tanto in tanto aprite rapidamente lo sportello del forno per controllare il processo di fusione. Quando il materiale sarà completamente fuso, togliete lo stampino caldo dal forno aiutandovi con una paletta da cucina.

ATTENZIONE! I granuli caldi possono provocare scottature se entrano in contatto con la pelle. Per evitarlo adottate le necessarie precauzioni, per esempio mettendovi dei guanti antiscottatura. Se volete praticare un foro per appendere l'oggetto, potete usare il manico di un cucchiaino, finché lo SCHMELZOLAN è ancora morbido, oppure usare piu' tardi un piccolo trapano. Man mano che si raffredda il materiale si consolida scricchiolando. Quando l'oggetto è completamente freddo, toglietelo con delicatezza dallo stampino. Se i bordi risultano troppo taglienti o presentano qualche irregolarità. levigateli con una normale limetta.
Con queste semplici istruzioni "rubate" da Internet, spero riusciate a fare le vostre prime prove.
Io mi ci metto d'impegno il prossimo mese: vado a cercarlo da qualche parte e poi inizio a fondere-fondere-fondere.... sono proprio curiosa di vedere cosa mi salta fuori!!

2 commenti:

  1. Ciao Laura mi fa piacere che il mio post sullo schmelzolan ti abbia suscitato interesse, ti auguro buon lavoro ed aspetto che lo posti in forum.

    saluti Francesca

    RispondiElimina
  2. Ciao! Io sto cercando quei kit per bambini che erano tanto di moda negli anni 70-80 con le vetrate da riempire con i colori e da mettere al forno. Erano una soddisfazione!!! Ma adesso che mi hai detto che posso usare gli stampi per biscotti, voglio provare a fare degli addobbi di natale predisponendo il buco per il filo con della carta stagnola.
    Grazie per i tuoi consigli

    RispondiElimina

dimmi cosa ti frulla per la testa.. dimmi, dimmi....

Related Posts with Thumbnails